Formazione gratuita per i dipendenti Ho.Re.Ca

Sei un ristorante, un bar, un catering, una pizzeria o qualsiasi altra attività nel settore dell’ ospitalità? Scopri come formare il tuo personale a costo zero.

Il settore Ho.Re.Ca ha sempre avuto il problema del continuo cambio di personale e di formazione e dal Covid è peggiorato. Pur essendo la fase critica finita e si intravede un miglioramento della situazione, i dipendenti continuano a mancare. Il fatturato, infatti, è cresciuto rispetto il 2021 ma il tasso di occupazione non è tornato allo stato pre-Covid.

Nel 2019 si avevano circa 1.190 milioni operatori del settore, mentre nel 2021 solo 874 mila. I nuovi contratti non sono attraenti, solo il 10% risulta essere a tempo indeterminato in cucina e il 3.5% in sala. Negli ultimi anni, inoltre, è stata osservata una diminuzione del 47% degli studenti degli istituti alberghieri rispetto il 2015. La formazione risulta essere un altro tasto dolente per la ristorazione.

In questo articolo troverai alcuni consigli per formare i tuoi dipendenti gratuitamente.

L’importanza della formazione del personale

Il personale oltre a mancare non è sufficientemente formato.

La formazione è un punto fondamentale per un ristorante di successo. Uno staff con una formazione appropriata sarà professionale, efficiente e maggiormente preparato a gestire ogni tipo di situazione. Il cambio costante crea una carenza di cultura che si riversa inevitabilmente sul servizio sia in sala sia in cucina. La formazione richiede tempo e non è possibile imparare in una settimana quello che un professionista impara nell’arco di diversi anni. In aggiunta la qualità di chi impara in poco tempo e frettolosamente, sarà nettamente inferiore rispetto a chi ha avuto una formazione ad hoc. Perfino il ministro del turismo ha sottolineato l’importanza di avere personale qualificato nel settore dell’ospitalità.

La formazione dei tuoi dipendenti può infierire con il fatturato finale.

Un cliente soddisfatto tornerà nel tuo locale e attraverso il passaparola farà crescere gratuitamente i tuoi clienti. Se il cliente sarà invece insoddisfatto non consiglierà la tua attività e potrebbe anche svalutarla. In questo, il personale è un fattore con un ruolo fondamentale. Chi lavora conoscendo il proprio lavoro avrà un atteggiamento diverso da chi non è formato correttamente. In aggiunta è stato dimostrato che una migliore formazione dei dipendenti porti a livelli superiori di produttività.

Perché manca la formazione del personale?

Il settore dell’ospitalità ha la percentuale di formazione più bassa tra tutti i settori.

Perché in questo campo è così bassa la percentuale di formazione dei dipendenti? Alla base della decisione di non formare il proprio personale ci sono diversi fattori quali:

  • Mancanza di tempo: il tempo è denaro lo sappiamo, soprattutto per le attività nel settore dell’Ho.Re.Ca. I turni sono lunghi e anche volendo non si trova il momento adatto per effettuare un periodo di formazione,
  • I costi elevati: formare i propri dipendenti richiede solitamente un investimento da parte dei locali e non sempre si ha la possibilità economica per affrontarlo,
  • Difficoltà tecniche nell’organizzazione della formazione: il problema della logistica e degli spostamenti è spesso un forte limite,
  • Non è una priorità: la formazione dei dipendenti è da sempre stata poco considerata. Solo ora si inizia a capire il valore di una formazione corretta e dei benefici che porta a lungo termine.
formazione dipendenti

Fondi interprofessionali per la formazione dei dipendenti

Sapevi che esistono dei fondi nazionali che permettono di erogare a costo zero i corsi di formazione?

I fondi interprofessionali sono a disposizione delle imprese di tutti i settori e sono delle risorse finanziarie destinate alla formazione e all’aggiornamento. Questi investimenti sono regolati dall’Art.118 della Legge 388/2000.

Con questi fondi l’azienda non deve anticipare alcuna somma poiché vengono usati i contributi INPS già presenti in busta paga. Inoltre, il valore massimo e le ore di formazione varia a seconda della grandezza dell’azienda, più sarà grande, maggiore sarà il tipo di fondo.

Le aziende devono presentare un piano formativo che verrà approvato e finanziato.

Formazione continua

Questo Bando è attivo nella Regione Lombardia ed è regolato dal Decreto Regione Lombardia n. 335. Esso consiste nell’erogazione di voucher formativi per corsi di formazione (anche personalizzati) che possono essere fatti sia in azienda che nei centri. L’ammontare totale per ciascuna attività è di 50.000,00 € spendibili su base annua e per ciascun lavoratore si possono spendere massimo 2.000 €.

Anche per questo bando è necessaria una fase di valutazione e approvazione.

Formare per assumere

Questo piano di incentivi è governato dalla Regione Lombardia e permette di formare il personale prima di assumerlo. Si hanno tre diversi vantaggi ovvero:

  • Piani di incentivi anche per apprendista con meno di 29 anni (minimo 1500 €),
  • Incentivi economici per l’assunzione (massimo di 8.000 € per donna over 55),
  • Un voucher di formazione con valore massimo di 3.000 €.

Programma Gol

Il programma Gol “Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori”, è stata introdotta nel Piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia (PNRR) con l’obiettivo di rilanciare l’occupazione in Italia e contrastare la disoccupazione.

Il programma Gol permette alle persone in condizione di fragilità (con disabilità, disoccupate, situazioni di svantaggio, over 55, giovani…) di avere a disposizione un percorso di formazione. L’obiettivo è l’inserimento o reinserimento al lavoro. Ogni persona ha un servizio personalizzato così da poter essere indirizzata al percorso più idoneo.

Tipologia di formazione necessaria in ristorazione

Esistono 3 diverse categorie di corsi:

  • Per sala: Il mondo della sala è complesso quanto quello della cucina, la grande differenza è che chi lavora in sala è l’immagine del locale. Alcuni esempi per i camerieri sono: come accogliere i clienti e le migliori tecniche di servizio e di vendita. In sala, però, ci sono altri ruoli essenziali. Pensiamo ad un bartender che non aggiorna le proprie ricette o le tecniche di preparazione dei cocktail, nel tempo potrebbe diventare obsoleto e poco originale. Importante è anche il ruolo del sommelier che grazie alla sua conoscenza può creare un carta dei vini appropriata per il locale.
  • Per cucina: Una buona formazione in cucina può portare ad avere una persona che sappia calcolare il food cost oppure creare il menù perfetto per il ristorante. Inoltre, più si ottimizzano i momenti della preparazione e si ripartirà il lavoro più il servizio sarà veloce.
  • Per gestori: Sapevi che anche chi gestisce la tua attività ha bisogno di un aggiornamento costante? Ad esempio come ottimizzare i costi conoscendo il food cost dell’attività. Oppure frequentare un corso di marketing il quale permette di posizionare il locale anche online. Un’altro esempio è la gestione dei dipendenti. Il ristoratore deve avere il controllo di tutte le attività condotte all’interno del proprio ristorante e sapere come affrontarle porterà tutto il team a lavorare meglio.

Sono tante le abilità che possono essere acquisite e aggiornate di anno in anno e sono queste a creare valore aggiunto all’attività.

Chi può aiutarti a definire il corso adatto alle tue esigenze?

Ogni attività necessita di trovare i corsi migliori. Hai bisogno di capire come fare e quale cercare?

Jojolly è un’applicazione nata con lo scopo di aiutare a trovare personale formato per il tuo locale. Puoi richiedere un addetto fino a 4 ore prima del servizio e per il tempo che ti serve (dal servizio sporadico a continuo). La piattaforma agevola e semplifica il lavoro aiutandoti con la gestione delle risorse umane e con i documenti burocratici.

Jojolly Academy ha ricevuto dalla Regione Lombardia l’accreditamento come ente di formazione e può erogare corsi per operatori della ristorazione. Attraverso il loro servizio puoi così trovare il miglior corso per i tuoi dipendenti. Inoltre, Jojolly facilita l’accesso ai finanziamenti e ottenere quello che più si addice per il tuo locale. Per esempio, per il programma Gol offrono 80 ore totali di formazione di cui 32 sul posto di lavoro.

Se vuoi approfondire il tema del personale puoi leggere l’articolo “5 motivi per cui non si trovano più cuochi e camerieri“.

Vuoi sapere invece che ruolo ricopre lo stress nel tuo locale? Ti consigliamo questo articolo.

Scritto da Asia Biafora

24 Mag, 2023

Articoli recenti

Sostenibilità: un ristorante dovrebbe davvero pensarci?

Sostenibilità: un ristorante dovrebbe davvero pensarci?

In questo articolo vedremo come mai la sostenibilità ambientale sta diventando sempre più rilevante anche nel settore horeca. A seguito di un interesse crescente stanno nascendo sempre più strumenti e riconoscimenti di sostenibilità a livello nazionale e...

Tabui: intervista a Tommaso Vaccaro

Tabui: intervista a Tommaso Vaccaro

Proprio dietro il celebre Museo Egizio di Torino si può trovare Tabui, un punto di riferimento del tartufo di questa città piemontese. L’offerta del menù è particolarmente rivolta al tartufo, il re indiscusso del Piemonte ed è accompagnata da  un’interessante...

Articoli correlati

Come calcolare e abbassare il food cost

Come calcolare e abbassare il food cost

Sempre più si parla di food cost nei ristoranti e il motivo è semplice: saper calcolare il food cost permette di risparmiare e avere un maggiore margine sulle vendite. I numeri sono sempre più importanti anche nel settore Ho.Re.Ca. e saperli gestire al meglio è...

Deliveristo blog logo footer

Il mercato dei fornitori per la ristorazione

+39 348 590 3632

Seguici su

Copyright 2023 Deliveristo S.p.A. – P.IVA: 10005280960 – Via Giuseppe Mazzini, 9, 20123 Milano, Italia