L’acetosella è un’erba sorprendente composta da 4 piccole foglie cuoriformi, dal sapore citrico e acidulo, rinfrescante e pulente del palato, attiva la salivazione e dona ai piatti la giusta dose di acidità mischiata al verde di una clorofilla delicata e raffinata. L’acetosella può essere usata sia cruda per insaporire le insalate o come tocco decorativo, che cotta insieme ad altre verdure stufate o bollite come gli spinaci. Inoltre, dalle foglie si possono ricavare infusi, una bevanda dissetante simile alla limonata e insieme ad altre erbe selvatiche viene utilizzata per produrre svariati tipi di salse.