I frutti della rosa canina, puliti dai semi interni ed essiccati ricordano il sapore del pomodoro secco. Possono essere reidratati in acqua o succo e poi frullati per ottenere una salsa cruda per accompagnare piatti a base di carne. Ottima in particolare per le carni dal sapore forte, ad esempio la carne di cervo, ne smorza il sapore inondando di curiosa sapidità il piatto.

I cinorroidi di rosa canina possono essere utilizzati secchi polverizzati per ottenere una polvere dal sapore molto profondo a metà tra un tono fruttato e aromatico. Si possono preparare infusi con acqua bollente, nonché un piacevole liquore ottenuto dopo infusione per un mese circa dei cinorrodi con alcool alimentare, zucchero e acqua.