Dal verbo  “to forage” “andare alla ricerca di cibo”, il foraging si occupa delle piante spontanee in relazione al loro impiego culinario. Si tratta proprio della raccolta di alimenti in natura, dopo aver imparato a riconoscere e selezionare le specie vegetali, ritenute adatte al nutrimento umano.