L’alterazione di un alimento è una trasformazione a carico di uno o più componenti chimici che ne determinano una modificazione delle proprietà fisiche, chimiche e biologiche. Queste modifiche sono percepite come un’alterazione in senso positivo o negativo delle proprietà nutritive ed organolettiche dell’alimento o delle sue caratteristiche tecnologiche.